Materiali Per Lo Stampaggio Plastico

In Maspi vengono utilizzati diversi materiali plastici, cariche e additivi a seconda del prodotto che si vuole realizzare e delle caratteristiche tecniche che si vogliono ottenere

Polipropilene

Il Polipropilene (PP) è uno dei polimeri di maggiori utilizzo nel mondo. Sviluppato negli anni '60, ha trovato largo utilizzo nel campo dell'arredamento per le sue caratteristiche di resistenza, strutturalità e leggerenza. In Maspi viene utilizzato per la produzione di scocche e sedie di arredamento interno ed esterno. Il suo utilizzo viene spesso accompagnato da cariche addizzionali come la fibra di vetro o il calcio e all'occorrenza anche espandenti per poter correttamente realizzare i prodotti senza inestetismi.

* In foto la differenza tra Polipropilene vergine (sinistra) e Polipropilene riciclato (destra) 

SAN

Lo stirene-acrilonitrile (SAN) è un copolimero di stirene con acrilonitrile. Si tratta di un polimero con buona resistenza, alta rigidità e e dodato di un ottima resistenza al graffio. A livello estetico compare in una forma più lucida di altri materiali. In Maspi questo materiale viene utilizzato, unito all'ABS, per il settore idrosanitario per la realizzazione di piatti doccia di diverse misure. 

ABS

L'acrilonitrile-butadiene-stirene (ABS) è dotato di una componente di gomma che fornisce una maggiore resistenza agli urti. In Maspi viene utilizzato assieme al San per la creazione dei piatti doccia in Co-iniezione. L'ABS inserito nel cuore dell'articolo conferisce una maggiore resistenza del prodotto rendendo ogni piatto doccia più resistente agli urti. 

*In foto la divisione in core (ABS) e skin (SAN) dell'articolo ottenuto tramite co-iniezione. 

Poliammide

Il Poliammide (PA) conosciuto anche come Nylon è un materiale che viene utilizzato nello stampaggio plastico ad iniezione per le sue caratteristiche strutturali molto elevate. A differenza del PP infatti è utilizzato per conferire una maggiore resistenza e strutturalità all'articolo stampato.